La Regione valorizza i locali storici, 67 sono nella nostra provincia

Premiati a San Benedetto i 350 esercizi commerciali con almeno 40 anni di esistenza e dalla riconosciuta importanza sociale per la comunità marchigiana
Nei giorni scorsi si è svolta a San Benedetto del Tronto la manifestazione ufficiale della Regione Marche per la premiazione dei 350 esercizi commerciali ai quali la Regione ha attribuito lo stato di “Locale Storico Marche”. Sono locali commerciali che hanno almeno quaranta anni e che costituiscono una testimonianza storica e sociale per la comunità marchigiana, in applicazione della legge regionale numero 5 del 2011. La legge fu ideata e proposta dal consigliere regionale Enzo Marangoni che ieri, insieme al Vicepresidente della Regione Marche Antonio Canzian, ha personalmente consegnato ai titolari degli esercizi commerciali premiati l’attestato di “Locale Storico delle Marche” e la targa da collocare all’esterno dell’esercizio commerciale. Seguirà a breve la prima Guida regionale dei “Locali Storici delle Marche”, sia in forma cartacea che in formato elettronico, da divulgare per pubblicizzare la conoscenza di tali locali nell’ottica dello sviluppo commerciale e turistico. Tra i 350 locali premiati, 67 sono quelli della provincia di Macerata, ubicati nei comuni di Caldarola, Camerino, Castelraimondo, Cingoli, Civitanova , Corridonia, Loro Piceno, Macerata, Matelica, Monte San Giusto, Montecosaro, Morrovalle, Muccia, Pieve Torina, Pievebovigliana (Bar Varnelli in Piazza Vittorio Veneto), Pollenza, Potenza Picena, Recanati, San Severino, Sarnano, Tolentino e Treia.

Data di pubblicazione:
19/06/2013
Questo sito è realizzato da Task srl
ed è sviluppato secondo i principali
canoni dell'accessibilità.
Recupera la password